2006/80/EC: Commission Decision of 1 February 2006 granting certain Member States the derogation provided for in Article 3(2) of Council Directive 92/102/EEC on the identification and registration of animals (notified under document number C(2006) 172)

Celex Number32006D0080
Coming into Force01 February 2006
End of Effective Date06 November 2018
ELIhttp://data.europa.eu/eli/dec/2006/80(1)/oj
Published date08 February 2006
Date01 February 2006
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Union, L 36, 08 February 2006
L_2006036IT.01005001.xml
8.2.2006 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 36/50

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 1o febbraio 2006

che concede ad alcuni Stati membri la deroga di cui all’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 92/102/CEE del Consiglio relativa all’identificazione e alla registrazione degli animali

[notificata con il numero C(2006) 172]

(I testi in lingua ceca, francese, italiana, polacca, portoghese e slovacca sono i soli facenti fede)

(2006/80/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 92/102/CEE del Consiglio, del 27 novembre 1992, relativa all’identificazione e alla registrazione degli animali (1), in particolare l’articolo 3, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1) L’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 92/102/CEE permette di autorizzare gli Stati membri ad escludere dall’elenco dei detentori di animali, previsto all'articolo 3, paragrafo 1, le persone fisiche che detengono un unico suino destinato all’uso o al consumo personale o per tener conto di circostanze particolari, purché tale animale sia sottoposto, prima di ogni movimento, ai controlli stabiliti in detta direttiva.
(2) Le autorità della Repubblica ceca, della Francia, della Polonia e della Slovacchia hanno chiesto tale autorizzazione per i detentori di non più di un suino e hanno dato adeguate garanzie riguardo ai controlli veterinari.
(3) La Repubblica ceca, la Francia, la Polonia e la Slovacchia possono perciò essere autorizzate ad applicare la deroga.
(4) La decisione 95/80/CE (2) della Commissione concede al Portogallo la deroga di cui all’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 92/102/CEE.
(5) La decisione 2005/458/CE (3) della Commissione concede all’Italia la deroga di cui all’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 92/102/CEE.
(6) È opportuno elencare in un’unica decisione gli Stati membri cui è stata concessa la deroga di cui all’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 92/102/CEE.
(7) Le decisioni 95/80/CE e 2005/458/CE vanno pertanto abrogate e sostituite dalla presente decisione.
(8) I provvedimenti di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Gli Stati membri elencati nell’allegato...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT