Commission Regulation (EC) No 148/2008 of 20 February 2008 amending Regulations (EC) No 900/2007 and 1060/2007 in order to clarify the status of the destinations excluded from the refunds on export of sugar

Published date21 February 2008
Subject MatterSugar
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Union, L 46, 21 February 2008
L_2008046IT.01000901.xml
21.2.2008 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 46/9

REGOLAMENTO (CE) N. 148/2008 DELLA COMMISSIONE

del 20 febbraio 2008

che modifica i regolamenti (CE) n. 900/2007 e (CE) n. 1060/2007 al fine di chiarire lo stato giuridico delle destinazioni escluse dalle restituzioni all'esportazione di zucchero

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

visto il regolamento (CE) n. 318/2006 del Consiglio, del 20 febbraio 2006, relativo all'organizzazione comune dei mercati nel settore dello zucchero (1), in particolare l'articolo 40, paragrafo 1, lettera g), e paragrafo 2, lettera d),

considerando quanto segue:

(1) L'articolo 1 del regolamento (CE) n. 900/2007 della Commissione, del 27 luglio 2007, relativo a una gara permanente per la fissazione di restituzioni all'esportazione di zucchero bianco fino al termine della campagna di commercializzazione 2007/2008 (2) e l'articolo 1 del regolamento (CE) n. 1060/2007 della Commissione, del 14 settembre 2007, recante apertura di una gara permanente per la rivendita per esportazione di zucchero detenuto dagli organismi di intervento belga, ceco, irlandese, spagnolo, italiano, ungherese, slovacco e svedese (3) aprono gare permanenti verso tutte le destinazioni eccetto Andorra, Gibilterra, Ceuta, Melilla, la Santa Sede (Città del Vaticano), il Liechtenstein, i comuni di Livigno e Campione d'Italia, l'isola di Helgoland, la Groenlandia, le isole Fær Øer, le zone di Cipro sulle quali il governo della Repubblica di Cipro non esercita un controllo effettivo, l'Albania, la Croazia, la Bosnia-Erzegovina, la Serbia (4) il Montenegro e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia.
(2) Per evitare errori di interpretazione circa lo stato giuridico delle destinazioni escluse occorre distinguere fra i paesi terzi, i territori degli Stati membri dell'Unione europea che non fanno parte del territorio doganale della Comunità e i territori europei, delle cui relazioni esterne è responsabile uno Stato membro, che non fanno parte del territorio doganale della Comunità.
(3) Occorre pertanto modificare i regolamenti (CE) n. 900/2007 e (CE) n. 1060/2007.
(4) Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato di gestione per lo zucchero,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

All'articolo 1 del regolamento (CE) n. 900/2007, il paragrafo 1...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT