Council Decision (CFSP) 2017/1418 of 4 August 2017 amending Decision 2014/145/CFSP concerning restrictive measures in respect of actions undermining or threatening the territorial integrity, sovereignty and independence of Ukraine

Published date04 August 2017
Subject MatterCommon foreign and security policy
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Union, L 203 I, 4 August 2017
LI2017203IT.01000501.xml
4.8.2017 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea LI 203/5

DECISIONE (PESC) 2017/1418 DEL CONSIGLIO

del 4 agosto 2017

che modifica la decisione 2014/145/PESC concernente misure restrittive relative ad azioni che compromettono o minacciano l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sull'Unione europea, in particolare l'articolo 29,

vista la decisione 2014/145/PESC del Consiglio, del 17 marzo 2014, concernente misure restrittive relative ad azioni che compromettono o minacciano l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina (1), in particolare l'articolo 3, paragrafo 1,

vista la proposta dell'alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza,

considerando quanto segue:

(1) Il 17 marzo 2014 il Consiglio ha adottato la decisione 2014/145/PESC.
(2) Nel quadro della politica dell'Unione di non riconoscimento dell'annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli, il Consiglio ha vietato la fornitura di attrezzature chiave per la creazione, l'acquisizione o lo sviluppo di progetti di infrastrutture in Crimea e Sebastopoli in settori importanti, compreso quello energetico.
(3) Dalla Russia sono state fornite turbine a gas che costituiscono un elemento essenziale per lo sviluppo di nuove centrali elettriche in Crimea, in violazione delle disposizioni contrattuali relative alla vendita iniziale delle turbine alla Russia da parte di una società con sede nell'Unione.
(4) L'obiettivo di tali centrali elettriche è stabilire una fornitura elettrica indipendente per la Crimea e Sebastopoli, sostenendo in questo modo la loro separazione dall'Ucraina e compromettendo l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina. Inoltre, quest'azione compromette la politica dell'Unione di non riconoscimento dell'annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli.
(5) In considerazione di quanto sopra, è opportuno aggiungere altre persone, entità e organismi nell'elenco delle persone, entità e organismi soggetti a misure restrittive che figura nell'allegato della decisione 2014/145/PESC.
(6) È opportuno modificare di conseguenza l'allegato della decisione 2014/145/PESC,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Le persone e le entità elencate nell'allegato della presente decisione sono aggiunte nell'elenco riportato nell'allegato della decisione 2014/145/PESC.

Articolo 2

La presente decisione entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, il 4 agosto 2017

Per il Consiglio

Il presidente

M. MAASIKAS


(1)...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT