Council Directive 84/536/EEC of 17 September 1984 on the approximation of the laws of the Member States relating to the permissible sound power level of power generators

Coming into Force26 September 1984
End of Effective Date03 January 2002
Celex Number31984L0536
ELIhttp://data.europa.eu/eli/dir/1984/536/oj
Published date19 November 1984
Date17 September 1984
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Communities, L 300, 19 November 1984
EUR-Lex - 31984L0536 - IT 31984L0536

Direttiva 84/536/CEE del Consiglio del 17 settembre 1984 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative al livello di potenza acustica ammesso dei gruppi elettrogeni

Gazzetta ufficiale n. L 300 del 19/11/1984 pag. 0149 - 0155
edizione speciale spagnola: capitolo 15 tomo 5 pag. 0092
edizione speciale portoghese: capitolo 15 tomo 5 pag. 0092
edizione speciale finlandese: capitolo 13 tomo 14 pag. 0109
edizione speciale svedese/ capitolo 13 tomo 14 pag. 0109


++++

DIRETTIVA DEL CONSIGLIO

del 17 settembre 1984 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al livello di potenza acustica ammesso dei gruppi elettrogeni

( 84/536/CEE )

IL CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ EUROPEE ,

visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea , in particolare l ' articolo 100 ,

vista la proposta della Commissione ( 1 ) ,

visto il parere del Parlamento europeo ( 2 ) ,

visto il parere del Comitato economico e sociale ( 3 ) ,

considerando che i programmi d ' azione delle Comunità europee in materia ambientale del 1973 e del 1977 ( 4 ) sottolineano l ' importanza del problema dell ' inquinamento acustico e in particolare la necessità di agire sulle sorgenti più rumorose ;

considerando che une disparità tra le disposizioni già applicabili o in corso di preparazione negli Stati membri in materia di limitazione delle emissioni sonore dei gruppi elettrogeni di saldatura altera le condizioni di concorrenza e ha pertanto un ' incidenza diretta sul funzionamento del mercato comune ; che è dunque opportuno procedere in questo settore al ravvicinamento delle legislazioni previsto dall ' articolo 100 del trattato ;

considerando che la direttiva 84/532/CEE del Consiglio , del 17 settembre 1984 , per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alle disposizioni comuni in materia di attrezzature e macchine per cantieri edili ( 5 ) , ha definito , in particolare , la procedura di certificazione CEE ; che conformemente a tale direttiva , è opportuno fissare le prescrizioni armonizzate applicabili alle varie categorie di attrezzature ;

considerando che la direttiva 79/113/CEE del Consiglio , del 19 dicembre 1978 , per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla determinazione delle emissioni sonore delle attrezzature e macchine per cantieri ( 6 ) , modificata dalla direttiva 81/1051/CEE ( 7 ) , ha definito in particolare il metodo da applicare per fissare i criteri acustici relativi ai gruppi elettrogeni ;

considerando inoltre che , a causa dell ' incidenza del rumore prodotto dai gruppi elettrogeni sull ' ambiente , e , in particolare , sul benessere e sulla salute degli individui , è necessaria una progressiva e sensibile riduzione del livello di potenza acustica dei gruppi elettrogeni ;

considerando che , allo scopo di limitare il disturbo causato dal rumore propagato nell ' aria dai gruppi elettrogeni , è opportuno poter disciplinare il loro impiego in certe zone considerate particolarmente sensibili ;

considerando che le prescrizioni tecniche devono essere adeguate rapidamente al progresso della tecnica ; che a tal fine è opportuno prevedere l ' applicazione della procedura contemplata dall ' articolo 5 della direttiva 79/113/CEE ,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVA :

1 . La presente direttiva si applica al livello di potenza acustica autorizzato dei gruppi elettrogeni utilizzati per compiere lavori nei cantieri...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT