Directive 97/4/EC of the European Parliament and of the Council of 27 January 1997 amending Directive 79/112/EEC on the approximation of the laws of the Member States relating to the labelling, presentation and advertising of foodstuffs

Coming into Force14 February 1997
End of Effective Date25 May 2000
Published date14 February 1997
Date27 January 1997
ELIhttp://data.europa.eu/eli/dir/1997/4/oj
Celex Number31997L0004
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Communities, L 43, 14 February 1997
EUR-Lex - 31997L0004 - IT

Direttiva 97/4/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 gennaio 1997 che modifica la direttiva 79/112/CEE relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti l'etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari nonché la relativa pubblicità

Gazzetta ufficiale n. L 043 del 14/02/1997 pag. 0021 - 0023


DIRETTIVA 97/4/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 27 gennaio 1997 che modifica la direttiva 79/112/CEE relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti l'etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari nonché la relativa pubblicità

IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea, in particolare l'articolo 100 A,

vista la direttiva 79/112/CEE del Consiglio, del 18 dicembre 1978, relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti l'etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari nonché la relativa pubblicità (1), in particolare l'articolo 6, paragrafo 2, lettera c) e paragrafo 3, e l'articolo 7,

vista la proposta della Commissione (2),

visto il parere del Comitato economico e sociale (3),

deliberando secondo la procedura di cui all'articolo 189 B del trattato (4), visto il progetto comune approvato il 16 ottobre 1996 dal comitato di conciliazione,

considerando che nel quadro della realizzazione degli obiettivi del mercato interno è opportuno consentire l'impiego del nome consacrato dall'uso nello Stato membro di produzione anche per i prodotti destinati ad essere venduti in un altro Stato membro;

considerando che, nella duplice prospettiva di assicurare una migliore informazione del consumatore ed il rispetto della lealtà nelle transazioni commerciali, occorre migliorare ulteriormente le norme in materia di etichettatura per quanto riguarda la natura esatta e le caratteristiche dei prodotti;

considerando che, nel rispetto delle regole del trattato, le disposizioni applicabili alla denominazione di vendita restano soggette alle norme generali per l'etichettatura di cui all'articolo 2 della direttiva, e in particolare al principio che esse non debbono essere tali da indurre il consumatore in errore circa le caratteristiche dei prodotti alimentari;

considerando che la Corte di giustizia delle Comunità europee ha pronunciato parecchie sentenze nelle quali raccomanda un'etichettatura adeguata concernente la natura del prodotto venduto; che tale mezzo, che consente al consumatore di operare la sua scelta con cognizione di causa, è il più adeguato in quanto crea meno ostacoli alla libera circolazione delle merci;

considerando che spetta al legislatore comunitario adottare le misure derivanti dalla suddetta giurisprudenza,

HANNO ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVA:

Articolo 1

La direttiva 79/112/CEE è modificata come segue:

1) Dopo il sesto considerando è aggiunto il seguente:

«considerando che questa necessità implica per gli Stati membri di imporre requisiti linguistici, nel rispetto delle regole del trattato;».

2) All'articolo 3, paragrafo 1 è aggiunto il seguente punto:

«2 bis) la quantità di taluni ingredienti o categorie di...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT