Political statement of the European Parliament, the Council of the European Union and the European Commission on the occasion of the adoption of the Interinstitutional Agreement on a Mandatory Transparency Register

Published date11 June 2021
Date11 June 2021
Celex Number32021C0611(01)
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Union, L 207, 11 June 2021
L_2021207IT.01001801.xml
11.6.2021 IT Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 207/18

DICHIARAZIONE POLITICA DEL PARLAMENTO EUROPEO, DEL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E DELLA COMMISSIONE EUROPEA IN OCCASIONE DELL'ADOZIONE DELL'ACCORDO INTERISTITUZIONALE SU UN REGISTRO PER LA TRASPARENZA OBBLIGATORIO

Il Parlamento europeo, il Consiglio dell'Unione europea e la Commissione europea riconoscono l'importanza del principio di condizionalità quale cardine dell'approccio coordinato adottato dalle tre istituzioni al fine di rafforzare una cultura comune della trasparenza, stabilendo al contempo norme rigorose per una rappresentanza di interessi trasparente ed etica a livello dell'Unione.

Il Parlamento europeo, il Consiglio dell'Unione europea e la Commissione europea riconoscono che le misure di condizionalità e le misure complementari di trasparenza in vigore negli ambiti seguenti sono coerenti con l'accordo interistituzionale su un registro per la trasparenza obbligatorio, rafforzano l'obiettivo del loro approccio coordinato e costituiscono una solida base per continuare a sviluppare e migliorare tale approccio e consolidare ulteriormente una rappresentanza di interessi etica a livello dell'Unione:

incontri dei decisori con rappresentanti d'interessi iscritti nel registro, se del caso (1);
pubblicazione degli incontri con rappresentanti d'interessi, se del caso (2);
incontri tra il personale, in particolare a livello di alta dirigenza, e rappresentanti d'interessi iscritti nel registro (3);
interventi durante le audizioni pubbliche al Parlamento europeo (4);
composizione dei gruppi di esperti della Commissione e partecipazione a determinati eventi, forum o sessioni informative (5);
accesso ai locali delle istituzioni (6);
patrocinio di eventi rivolti a rappresentanti d'interessi iscritti nel registro, se del caso;
dichiarazione politica degli Stati membri di applicare volontariamente il principio di condizionalità, in conformità del diritto e delle competenze nazionali, alle riunioni del loro Rappresentante Permanente e del loro Rappresentante Permanente aggiunto con i rappresentanti d'interessi durante la presidenza di turno del Consiglio e nei sei mesi precedenti, e qualsiasi altra misura volontaria che vada oltre, adottata da singoli Stati membri in conformità del diritto e delle competenze
...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT