2007/182/EC: Commission Decision of 19 March 2007 on a survey for chronic wasting disease in cervids (notified under document number C(2007) 860) (Text with EEA relevance)

Coming into Force19 March 2007
End of Effective Date19 November 2017
Celex Number32007D0182
ELIhttp://data.europa.eu/eli/dec/2007/182/oj
Published date24 March 2007
Date19 March 2007
Official Gazette PublicationOfficial Journal of the European Union, L 84, 24 March 2007
L_2007084IT.01003701.xml
24.3.2007 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 84/37

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 19 marzo 2007

relativa ad uno studio sulla malattia del dimagrimento cronico nei cervidi

[notificata con il numero C(2007) 860]

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2007/182/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

visto il regolamento (CE) n. 999/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 maggio 2001, recante disposizioni per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di alcune encefalopatie spongiformi trasmissibili (1), in particolare l’articolo 6, paragrafo 1,

considerando quanto segue:

(1) La malattia del dimagrimento cronico è una forma di encefalopatia spongiforme trasmissibile (EST) che colpisce i cervidi ed è diffusa nell’America settentrionale; finora non è mai stata segnalata la sua presenza nella Comunità.
(2) Nel parere emesso il 3 giugno 2004, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha raccomandato una sorveglianza mirata dei cervidi nella Comunità. Tale sorveglianza dovrà accertare l’eventuale presenza di EST nei cervidi. Di conseguenza, occorre provvedere a che gli Stati membri realizzino studi nella scia di tale parere.
(3) Il regolamento (CE) n. 999/2001 stabilisce norme per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione delle EST negli animali. Tale regolamento, modificato dal regolamento (CE) n. 1923/2006, dispone l’istituzione di programmi di sorveglianza delle EST nei cervidi. Nella presente decisione è pertanto possibile prevedere la realizzazione di studi sulle EST nei cervidi da parte degli Stati membri.
(4) Tali studi devono riguardare i cervidi selvatici e i cervidi di allevamento. Dal momento che il campionamento dei cervi selvatici va effettuato principalmente durante la stagione della caccia, di durata limitata, la presente decisione deve applicarsi dopo l’adozione del regolamento (CE) n. 1923/2006, affinché gli Stati membri dispongano di tempo sufficiente per disporre del numero di campioni richiesto.
(5) Gli Stati membri devono presentare una relazione annuale contenente i risultati di tali studi sui cervidi. L’accertata presenza di un caso positivo di EST nei cervidi deve essere segnalata immediatamente alla Commissione.
(6) Gli Stati membri devono provvedere a che i cervidi esaminati per diagnosticare l’EST non entrino nella catena alimentare commerciale prima che le prove diano risultati negativi.
(7) Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Campo d’applicazione

La presente decisione stabilisce le norme relative ad uno studio finalizzato ad accertare la presenza della malattia del dimagrimento cronico nei cervidi (di seguito «lo studio»).

Articolo 2

Definizioni

Ai fini della presente decisione, si applicano le definizioni indicate nell’allegato I.

Articolo 3

Oggetto dell’indagine

1. Gli Stati membri realizzano uno studio finalizzato ad accertare la presenza della malattia del dimagrimento cronico nei cervidi conformemente alle prescrizioni minime enunciate nell’allegato II.

2. Gli Stati membri completano il loro studio entro e non oltre la fine della stagione venatoria 2007.

Articolo 4

Provvedimenti adottati dagli Stati membri in seguito alle prove per diagnosticare la malattia del dimagrimento cronico

Dopo le prove di accertamento della malattia del dimagrimento cronico, gli Stati membri adottano i provvedimenti di cui all’allegato III.

Articolo 5

Relazioni presentate dagli Stati membri alla Commissione

Gli Stati membri trasmettono alla Commissione le seguenti relazioni:

a) una relazione immediatamente successiva alla scoperta di un caso positivo o all’ottenimento di risultati non comprovanti la presenza di encefalopatia spongiforme trasmissibile nei cervidi;
b) una relazione annuale sui risultati degli studi, conformemente all’allegato IV.

Articolo 6

Sintesi delle relazioni presentate dalla Commissione agli Stati membri

La Commissione presenta agli Stati membri un riepilogo delle relazioni di cui all’articolo 5.

Articolo 7

Destinatari

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 19 marzo 2007.

Per la Commissione

Markos KYPRIANOU

Membro della Commissione


(1) GU L 147 del 31.5.2001, pag. 1. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 1923/2006 (GU L 404 del 30.12.2006, pag. 1).


ALLEGATO I

Definizioni

Ai fini della presente decisione si intende per:

a) «specie bersaglio»: il cervo (Cervus elaphus) selvatico e di allevamento e/o il cervo a coda bianca (Odocoileus virginianus) selvatico;
b) «Stati membri bersaglio»: gli Stati membri le cui popolazioni di specie bersaglio consentono di ottenere le dimensioni del campione richieste sul piano statistico; questi ultimi, elencati nelle tabelle 1 e 2 dell’allegato II, variano in funzione della specie bersaglio e a seconda che si tratti di animali selvatici o di allevamento;
c) «cervidi che presentano segni clinici o malati»: i cervidi che presentano un comportamento anormale e/o disturbi locomotori e/o un cattivo stato generale;
d) «cervidi feriti o uccisi sulle strade»: cervidi investiti da veicoli di cui è impossibile determinare lo stato ante mortem;
e) «cervidi morti/abbattuti»: cervidi rinvenuti senza vita nell’azienda o nei boschi e cervidi di allevamento abbattuti a causa del loro stato di salute o della loro età;
f) «cervidi sani macellati»: cervidi di allevamento sani macellati nell’impianto di macellazione o in azienda;
g) «cervidi sani abbattuti durante la caccia»: cervidi selvatici uccisi nella stagione della caccia;
h) «gruppi bersaglio»: cervidi quali definiti ai punti da c) a g).

ALLEGATO II

Prescrizioni minime per uno studio finalizzato ad accertare la presenza della malattia del dimagrimento cronico nei cervidi

1. Campionamento delle specie bersaglio da parte degli Stati membri bersaglio.

a) Gli Stati membri bersaglio prelevano campioni destinati all’accertamento della malattia del dimagrimento cronico
...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT