Council Directive 2006/58/EC of 27 June 2006 amending Council Directive 2002/38/EC as regards the period of application of the value added tax arrangements applicable to radio and television broadcasting services and certain electronically supplied services

Published date25 October 2006
subjectMatterValue added tax,Taxation,Approximation of laws
L_2006174IT.01000501.xml
28.6.2006 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 174/5

DIRETTIVA 2006/58/CE DEL CONSIGLIO

del 27 giugno 2006

che modifica la direttiva 2002/38/CE relativamente al periodo di applicazione del regime di imposta sul valore aggiunto applicabile ai servizi di radiodiffusione e di televisione e a determinati servizi prestati tramite mezzi elettronici

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 2002/38/CE del Consiglio, del 7 maggio 2002, che modifica temporaneamente la direttiva 77/388/CEE per quanto riguarda il regime di imposta sul valore aggiunto applicabile ai servizi di radiodiffusione e di televisione e a determinati servizi prestati tramite mezzi elettronici (1), in particolare l'articolo 5,

vista la proposta della Commissione,

considerando quanto segue:

(1) È stato realizzato il riesame previsto dall’articolo 5 della direttiva 2002/38/CE.
(2) Da tale riesame risulta che le disposizioni dell'articolo 1 della direttiva 2002/38/CE hanno funzionato in modo soddisfacente e hanno raggiunto il loro obiettivo.
(3) Il 29 dicembre 2003 la Commissione ha presentato una proposta di direttiva concernente il luogo delle prestazioni di servizi tra soggetti passivi, modificata dalla proposta del 22 luglio 2005 per includere la prestazione di servizi da parte di soggetti passivi a persone che non sono soggetti passivi. A norma della proposta modificata tutti i servizi di radiodiffusione e televisione e i servizi prestati tramite mezzi elettronici saranno tassati nel luogo di consumo.
(4) Il 4 novembre 2004 la Commissione ha presentato una proposta di direttiva intesa a semplificare gli obblighi in materia di IVA che introdurrà un meccanismo elettronico più generale di quello previsto dalla direttiva 2002/38/CE al fine di facilitare l'adempimento degli obblighi fiscali in relazione ai servizi transfrontalieri.
(5) Sebbene siano stati compiuti notevoli progressi per adottare, sulla scorta delle succitate proposte legislative, le necessarie misure più ampie che sostituiranno quelle di cui all'articolo 1 della direttiva 2002/38/CE, non è stato possibile adottare tali misure prima dello scadere di queste ultime il 30 giugno 2006.
(6) In previsione dell'adozione delle misure più ampie nel breve o nel medio periodo e alla luce dei risultati della succitata
...

To continue reading

Request your trial

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT